sabato 30 giugno 2012


       La Nostra paura più profonda - N.Mandela - legge F. Volo
Caricato da in data 16/apr/2010

La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati
La nostra paura più profonda, è di essere potenti oltre ogni limite. 
E' la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più. 
Ci domandiamo: Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? 
In realtà chi sei tu per NON esserlo?
Siamo figli di Dio. Il nostro giocare in piccolo, non serve al mondo. Non cè nulla di illuminato nello sminuire se stessi cosicchè gli altri non si sentano insicuri intorno a noi. 
Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi. 
Non solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza automaticamente libera gli altri.

E impari quanto sia bella e grandiosa la semplicità. 

 Caricato da in data 17/apr/2010
E crescendo impari che la felicità non e' quella delle grandi cose.
Non e' quella che si insegue a vent'anni, quando, come gladiatori si combatte il mondo per uscirne vittoriosi...
la felicità non e' quella che affanosamente si insegue credendo che l'amore sia tutto o niente,. ..
non e' quella delle emozioni forti che fanno il "botto" e che esplodono fuori con tuoni spettacolari...
la felicità non e' quella di grattacieli da scalare, di sfide da vincere mettendosi continuamente alla prova.

Crescendo impari che la felicità e' fatta di cose piccole ma preziose...
...e impari che il profumo del caffe' al mattino e' un piccolo rituale di felicità, che bastano le note di una canzone, le sensazioni di un libro dai colori che scaldano il cuore, che bastano gli aromi di una cucina, la poesia dei pittori della felicità, che basta il muso del tuo gatto o del tuo cane per sentire una felicità lieve.

E impari che la felicità e' fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore, che le stelle ti possono commuovere e il sole far brillare gli occhi,
e impari che un campo di girasoli sa illuminarti il volto, che il profumo della primavera ti sveglia dall'inverno, e che sederti a leggere all'ombra di un albero rilassa e libera i pensieri.

E impari che l'amore e' fatto di sensazioni delicate, di piccole scintille allo stomaco, di presenze vicine anche se lontane, e impari che il tempo si dilata e che quei 5 minuti sono preziosi e lunghi più di tante ore,
e impari che basta chiudere gli occhi, accendere i sensi, sfornellare in cucina, leggere una poesia, scrivere su un libro o guardare una foto per annullare il tempo e le distanze ed essere con chi ami.

E impari che sentire una voce al telefono, ricevere un messaggio inaspettato, sono piccolo attimi felici.
E impari ad avere, nel cassetto e nel cuore, sogni piccoli ma preziosi.

E impari che tenere in braccio un bimbo e' una deliziosa felicità.
E impari che i regali più grandi sono quelli che parlano delle persone che ami...
E impari che c'e' felicità anche in quella urgenza di scrivere su un foglio i tuoi pensieri, che c'e' qualcosa di amaramente felice anche nella malinconia.

E impari che nonostante le tue difese,
nonostante il tuo volere o il tuo destino,
in ogni gabbiano che vola c'e' nel cuore un piccolo-grande
Jonathan Livingston.


Ti amo in tutte le lingue del Mondo


te quiero mucho (spagnolo)
je t'aime (francesce)
i love (inglese)
ich liebe Dich (tedesco)
te amo (portoghese)
Seni seviyorum (turco)
Ya tebe kokhayu (ucraino)
Me dowapaa (twi: lingua parlata in Ghana)
Lubim ta (slovacco)
Ljubim te (sloveno)
Szeretlek (ungherese)
Ha eh bak (tunisia)
Techinhila (sioux)
Te iu besc (rumeno)
Ya lyublyu tyebya (russo)
Jeg elsker deg (norvegese)
Taim i' ngra leat (irlandese)
te dua (albanese)
ana ba hecmet (arabo)
Ik hou van jou (olandese)
kochamcie (polacco)
Goa ai li (cinese)
Aishiteru (giapponese)
S'ayapo (greco)
Philo su (greco antico)
Jag aelskar dig (svedese)
szeretlek (ungherese)
volim te (croato)
Mahal kita (filippino)
Buonanotte 

INGLESE = good night
FRANCESE = bonne nuit
SPAGNOLO = buenas noches
TEDESCO = gute nacht
PORTOGHESE = boa noite
OLANDESE = GOEDE NACHT
GRECO = καλή νύχτα
GIAPPONESE = おやすみなさい
RUSSO = доброй ночи
COREANO = 잘 자

21 DICEMBRE 2012 - 

Rivelazioni della Principessa del Giappone Kaoru Nakamaru  

 

Caricato da  in data 24/gen/2012
Intervento della Principessa giapponese Kaoru Nakamaru durante una conferenza dei primi di Gennaio 2012. Ella fa importanti rivelazioni avute dai suoi contatti internazionali, sull'azione di un governo ombra.Inoltre in base alle sue profonde esperienze spirituali ci parla degli Esseri della Terra interna e degli eventi che ci attendono nell'anno in corso.



Discorso tipico dello schiavo
Silvano Agosti
    

Intervista a Cobra di Lisa Harrison, giugno 2012 

Prima parte.   

Lisa: Ciao, il mio nome è Lisa Harrison, oggi è martedì 19 Giugno 2012 e sto parlando con un individuo che va sotto il nome di Cobra. Cobra è apparso sulla scena attraverso un sito web chiamato 2012portal.com solo nel marzo di quest’anno, Cobra afferma di essere membro di un movimento di resistenza metropolitana e il sito 2012portal.com funge sia da piattaforma per fare annunci pubblici che da comunicazione codificata con colleghi membri della resistenza.
L’identità Cobra è in questa fase segreta, motivo per cui in questo l’audio e la sua voce sarà modificata.

Benvenuto Cobra

Cobra: Grazie per l’invito

Lisa: Grazie a te per aver accettato, io lo aspettavo con ansia. So che ci sono molte cose di cui tu non puoi parlare ma, siccome io non ho molto chiare le linee guida, se per te va bene, io mi limiterò a fare un mucchio di domande e tu risponderai a quelle che puoi.

Cobra: Sì, si può fare così, certo.

Lisa: OK, adesso hai parlato di questo movimento di resistenza e mi chiedevo se si poteva dire quando è stato creato e quando i membri di questo movimento di resistenza si incontrano.....

Aggiornamento 30 giugno  2012 

di David Wilcock 

la "Luce Verde"... Non sarebbe Bello?

Il Giornale Onlinedi David Wilcock
Tre diversi insider hanno riferito indipendentemenre a Drake che gli arresti di massa sono imminenti. Abbiamo parlato personalmente con Drake al telefono per avere gli ultimi aggiornamenti di questa storia intrigante.

Nuovi sviluppi

Mi sto ancora riprendendo da due mesi sulla strada, che mi hanno portato in Inghilterra, Francia, Paesi Bassi, una breve tregua con influenza a Los Angeles, Nuova Zelanda, quattro città in Australia in due settimane, un giorno di pausa, quindi tutto il weekend in New York per un evento. E' stata un'avventura portare a termine tutte queste conferenze in un breve tempo. Rivedere continuamente il materiale e presentarlo in un contesto dal vivo, mi ha aiutato molto ad integrare e processare in me a livello profondo. Come conseguenza ho un'infiammazione alla mia palpebra destra e ho subito il jetlag e l'affaticamento e infine ho dormito 12 ore alzandomi ancora stanco. Tuttavia la palpebra si sta ripulendo e sto ricominciando a catturare i miei sogni nuovamente, che sono stati un'importante fonte di dati negli anni. Nel frattempo, mentre ero in Australia ho sentito incredibili rapporti da insiders, ad alti livelli, indicanti che il dollaro USA collasserà fra settimane e l'euro ancora prima. I miei sogni sembrano rispecchiare questa informazione. Continuo a sentire che enormi cambiamenti sono imminenti, quasi ogni mattina. Vedo questo come un cambiamento positivo. Finchè non viene tolto l'ossigeno, la cabala della Federal Reserve avrà potere per fare grandi danni a chiunque si metta sulla sua strada.

I vincoli hanno avuto effetto

Mi è stato detto che i liens discussi qui su Divine Cosmos contro la Federal Reserve e i suoi stati membri più forti in Europa, sono direttamente responsabili dell'accelerazione di questi cambiamenti economici, che per me sono una cosa buona. I lien non hanno valore a meno che non siano usati da una forza significativa per arrivare agli obiettivi. Questa forza è l'alleanza di 143 nazioni che supportano il ritorno di una enorme quantità d'oro rubato al mondo negli anni '20 e '30 dalla Federal Reserve. I lien di cui avete letto in questo sito (Divinecosmos.com) sono stati apprentemente usati come precedente legale per bloccare la Federal Reserve all'esterno del sistema finanziario internazionale, dietro le scene. Ho riportato questi lien sul mio sito usando il mio reale nome legale e ho continuato ad apparire in pubblico, pienamente consapevole delle potenziali conseguenze. Non l'avrei fatto se non ne avessi sentita l'assoluta necessità. Le cose potrebbero andare peggio, economicamente, prima di migliorare. Dovremmo vedere una sorta di "notte oscura dell'anima" collettivamente, dove "tutto sembra perduto", prima che i cambiamenti di cui abbiamo bisogno si manifestino. Tuttavia, data la finestra temporale in cui lavoriamo, questo momento sembra arrivare....
Frank O’Collins: Nessi tra Diritto, Vaticano e NWOIl Diritto Romano Occidentale
tratto da: http://connessionecosciente.wordpress.com
Di: Connessione Cosciente

Frank O’Collins è un filosofo, poeta, ricercatore di origine irlandese che vive in Australia. Da 25 anni lavora al progetto Ucadia, che nel monumentale sito raggiungibile a questo link raccoglie in modo sistematico un vastissimo insieme di conoscenze che ci permettono di dare vita ad un modello integrato di società che per la prima volta dopo secoli rappresenta una alternativa reale al modello fallimentare attualmente in vigore.
Dopo meticolosi studi sui sistemi di diritto di tutto il mondo, ha svelato i fondamenti sui quali è stato edificato quell’edificio di illusione che è magistralmente rappresentato nel film Matrix, una prigione virtuale a cielo aperto che ci tiene incatenati come schiavi ad invisibili catene.
- testo del video -

La maniera in cui intendiamo presentare la questione oggi, voi potreste o meno avermi ascoltato parlare regolarmente ogni settimana nel corso di un programma, ‘TalkShoe’, collegato con l’Università di Ucadia.  E uno degli elementi che mi è stato spesso ricordato quando mi sono impegnato a presentare queste informazioni è che a) circolano già troppe informazioni, e b) perchè non partire dalle nozioni di base per riuscire a comprendere come i diversi elementi siano legati tra loro. E con questo intendo dire, riuscire a creare un quadro coerentemente strutturato. E’ bene parlare dell’Esecutore Generale, è bene parlare di documenti, è bene parlare di condotta in tribunale o di risposte o di tutti i possibili rimedi, ma credo che una delle questioni che spesso non si affrontano sia quella di cui parleremo adesso. Un quadro coerente tramite il quale sia possibile, in qualche maniera, sperabilmente, stabilire un ordine in riferimento ad alcune delle questioni che avete ascoltato da me ed altre di cui già siete a conoscenza.

La simbologia magica negli scacchi 

News Gerda!

La simbologia magica negli scacchi le 64 caselle (64 per gli indu rappresenta l'universo) o 64 Tantra della scuola ādvaita i pedoni rappresentano il tempo che scorre dato che non possono tornare indietro mai, le torri  rappresentano la logica umana dato che vanno sempre dritti in orizzontale o in verticale gli alfieri rappresentano la volonta' umana che e' in campo bianco (bene) campo nero (male) i cavalli rappresentano l'intuizione dato che e l'unico pezzo che salta gli altri pezzi la regina rappresenta il nostro corpo dato che puo' muoversi dappertutto ma anche morire e il re rappresenta l'anima che si muove molto poco all'interno della vita ma e' l'unico pezzo che non puo' essere catturato o mangiato.

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=112162752258301&set=a.105640362910540.6323.100003937298046&type=1&theater

 Fasi Lunari
"Ogni mese vedete la luna crescere e decrescere in cielo. 
 Sapete che potete utilizzare le fasi della luna crescente o calante?
Sì, perché avete allora buone condizioni per riuscire nelle
vostre imprese sia materiali che spirituali.

Per costruire qualcosa, per iniziare qualcosa d’importante,
occorre sempre scegliere il periodo della luna crescente perché,
secondo la legge dell’analogia che regge l’Universo, il periodo
in cui la luna si riempie è quello dove il processo di crescita è favorito nella natura.
 
Per quanto riguarda il progetto, lo
potete fare in un periodo qualunque, ma una volta presa la
decisione, la realizzazione deve avere inizio in luna crescente.
Se invece volete mettere termine a un’impresa, è meglio farlo in luna calante.
 
La luna è legata alla realizzazione nella materia,
sia per intraprendere, sia per terminare. Chi lavora secondo le
fasi della luna agisce in accordo con le leggi della natura, e
queste sostengono il suo lavoro. "

Omraam Mikhaël Aïvanhov 

Fare il pane in 5 minuti

E' scienza, non fantascienza!!

Caricato da in data 03/lug/2008
Come fare il pane in 5 minuti di lavoro, senza macchina del pane e senza impastare con le mani.
Tutto in un video da mettere subito in paratica per dimenticare il pane a 3€ al kg.
E' scienza, non fantascienza!!

 I militari sono pronti ad intervenire il 4 luglio secondo le fonti

Scott Mowry’s Round-up of Major

Breaking News

2012 30 GIUGNO

Traduzione automatica
Pubblicato da Steve Beckow
Scott Mowry ha pubblicato una sintesi molto ben incorniciato degli eventi che si verificano al momento e lo sfondo a loro.

Se si desidera ascoltare l'intervista di Scott  da Stephen Cook suL'Agenda di Luce , andate qui:

Green Light emessa dai militari degli 

Stati Uniti - gli 

arresti di massa stanno  per iniziare

Militari pronti ad intervenire il 4 luglio secondo le fonti
Segnalato da Scott Mowry
Mentre ci avviciniamo al nostro quarto anno di celebrazione luglio, i grandi eventi storici mondiali continuano ad evolversi, che può segnalare uno Independence Day come nessun altro è in procinto di verificarsi.
Mercoledì sera, 27 giugno 2012, breaking news importante illuminato blog, chat room e media alternativi siti di notizie in tutto il panorama internet. Nasce da una fonte di nome  Drake , un presunto collegamento del Pentagono che per mesi è stata la segnalazione di imminenti arresti di massa dei giocatori principali cabala del mondo è imminente....

(((Wow!!))) UFO facendo CROP CIRCLE Avebury nel Wiltshire, in 

Pubblicato in dati 27/giu/2012 da 


Messaggio dalla Federazione Galattica di Luce 6/29/12

'Voi rappresentate molti mondi'
Traduzione automatica 


Se siamo riusciti a arrivati ??a questo punto non credi che insieme possiamo percorrere l'ultimo miglio e farla dove si trova ci siamo proposti di raggiungere molto tempo fa? Quello che abbiamo realizzato qui insieme finora è a dir poco miracoloso, e quello che abbiamo fatto ha già cambiato per il meglio tanto di questo, il nostro universo condiviso. Noi, insieme a voi, hanno già costruito ponti tra mondi che non hanno visto faccia a faccia in alcune aree, e abbiamo costruito una tabella di marcia di collegamento mondi che un tempo vedeva nessuna connessione e non aveva alcun desiderio di creare tutte le idee di interconnessione, progetti o filosofie, ma oggi sono collegati grazie a voi e perché e cosa abbiamo insieme compiuto. 


Prima class action nella storia del Canada di nominare co-imputati il Vaticano, la Corona d'Inghilterra, il Canada e le sue chiese, e le grandi aziende farmaceutiche

http://itccs.org/2012/06/03/now-is-the-time-organizing-direct-action-to-protect-our-children-from-predatory-priests-and-those-who-aid-them-a-practical-guide-on-how-to-document-publish-arrest-and-expel-public-enemies/
Causa storica  sta per essere depositata in Corte Federale contro la Chiesa e Corona Inviato il 29 giugno 2012 in itccs
Toronto, Canada: Un comunicato congiunto media da parte dell'Associazione dei procuratori Citizen (ACP) e il Tribunale internazionale sui crimini della Chiesa e dello Stato (ITCCS) deve essere rilasciato il "Canada Day", 1 luglio 2012. E' annuncia la prima azione legale collettiva nella storia del Canada di nominare co-imputati il ??Vaticano, la Corona d'Inghilterra, il Canada e le sue chiese, e le grandi aziende farmaceutiche, che sono tutti accusati di crimini contro l'umanità e associazione a delinquere. La causa viene portata da Jason Bowman del gruppo ACP e Rev. Kevin Annett dei ITCCS, per conto di un gruppo di tanti altri. La causa verrà spiegato in dettaglio in una conferenza stampa tenutasi alla data di deposito presso il Palazzo di Giustizia federale, il Mercoledì, 4 luglio a 13:00 EST a 180 Queen Street West di Toronto. Una copia della dichiarazione 1 lug stampa in allegato. "Le vittime di chiesa, stato e grandi case farmaceutiche sono finalmente uniti per porre fine alla loro terrore", ha detto Kevin Annett oggi. "Tra gli altri appellanti nella nostra azione di classe saranno sopravvissuti del genocidio del Canada contro le popolazioni indigene, che non hanno mai avuto la loro giornata in tribunale. La calce è finita. Più di 50.000 i bambini assassinati sarà finalmente affrontare il Canada e la Chiesa cattolica, anglicana e la Chiesa Unita , e mettendo tutti sotto processo ". Per informazioni sui contatti Jason Bowman a  705-250-0221  e Kevin Annett al  250-591-4573 . ___________________________________________________________________________ ACP ramo principale: 140 Victoria Street East, Alliston, ON L9R 1K6 | tel. / Fax (705) 250-0221 E-mail: canada.acp @ gmail.com | Sito web: http://federalclassactions.wordpress.com July12012ACPITCCSJointPressReleaseStatement (7) Associazione di categoria dei procuratori Citizen, Canada, Diritti fissati, Paesi, risposte sfondo legali sono attualmente chiusi, ma puoi fare il trackback dal tuo sito. Pubblicato da John MacHaffie a 2.24 0 commenti 






Pace in tutte le lingue

ARABO =salàam
SPAGNOLO =paz
INDIANO =shànti
GIAPPONESE =heiwa
FILIPPINO =kapayapàan
RUSSO =mir
GRECO =irìni
INDONESIANO =damài
FRANCESE =paix
SVEDESE =fred
INGLESE =peace
TAILANDESE =santphap
OLANDESE =vrede
LATINO =pax
TIBETANO =shide
TEDESCO =friede
CINESE =hèpìng
SWAHILI =salama
EBRAICO =shalòm
PORTOGHESE =paz

  MINNA e FRENCI 
http://www.scuolalonghena.org/carodiario/pace-in-tutte-le-lingue/

INDIA - Rajasthan - 2011- HD  

 


Il Sole visto da Soho

Buongiorno!

[Francese] Bonjour!
[Inglese] Good Morning.
[Portoghese] Bom dia.
[Russo] Доброе утро.
[Spagnolo] Buenos dias.
[Giapponese] おはようございます ohayoo gozaimasu
[Tedesco] Guten Morgen
[Polacco] Dzień Dobry.
[Ungherese] Jó reggelt!
[Olandese] Goedemorgen
[Romeno] Bună dimineaţa
[Turco] Gunaydin
[Svedese] God morgon.
[Italiano] Buongiorno.
[Finlandese] Huomenta.
[Ebraico] בוקר טוב
[Norvegese] God morgen
[Slovacco] Dobré ráno.
[Arabo] صباح الخير
[Greco] Καλή μέρα
[Danese] God morgen
[Catalano] Bon dia
[Serbo] Добро јутро
[Hindi] namastē "nam a stay" नमस्ते
[Thailandese] สวัสดีครับ
[Vietnamita] Chào
[Portoghese brasiliano] Bom Dia.
[Afrikaans] Goeie môre
[Faroese] Góðan morgun.
[Malese] selamat pagi
[Tagalog] Magandang umaga
[Cinese] 早上好
[Albanese] Miremengjes'

venerdì 29 giugno 2012

FILM COMPLETO CENSURATO DA TUTTE LE TV ITALIANE


Il ragazzo che vive secondo natura

pecoranera
«il più piccolo degli orti è esso stesso compendio dell’intero Pianeta, una metafora tessuta da fibre vegetali, terra e acqua che ci insegna un modo responsabile di vivere il palcoscenico più grande, quello fatto di fiumi, montagne, mari, pianure. L’orto dona una visione privilegiata a chi lo coltiva. Serenità e una spolverata di saggezza. Così percorriamo le geometrie di ortaggi e ne usciamo pronti per affrontare le noie quotidiane»
“Sei troppo intelligente per lavorare la terra”. È la frase con cui un amico commentò la scelta straordinaria di Devis Bonanni, 28 anni. Nell 2008 ha lasciato il lavoro e ha deciso di vivere della terra che coltiva in un paesino della Carnia (Friuli –Venezia Giulia), dopo anni di esperimenti che ha raccontato in un blog, ora diventato un libro Pecoranera (Marsilio)  in libreria dal 7 marzo.
“Ti stancherai presto” profetizzò l’amico. “Sono ancora qui” dice Devis a Panorama.it. “non potrei più immaginare di vivere senza l’orto, qualunque cosa finirò per fare nella vita. Lavorare la terra è una parte di me, è come camminare, respirare”.
pecoranera-
Vive di ciò che cresce nel suo appezzamento (Pecoranera, appunto), e delle uova delle sue galline. Per le spese gli bastano 200 euro al mese che guadagna vendendo il surplus. La sua casa di legno è aperta a coloro che vogliono passare del tempo in mezzo al verde offrendo in cambio due braccia e un po’ di sudore.

Il racconto dell’avventura di Pecoranera (quella che “ha imboccato la cattiva strada o non soddisfa le aspettative degli altri”), si apre con una riflessione tagliente “I bisogni schiacciano noi e ammorbano il Pianeta… Sediamo a tavola annoiati da tanta abbondanza e sapore. Senza fame non ci sarà pietanza in grado di soddisfarci. Perché abbiamo bandito la fame dalle nostre tavole?. Risparmiamo al nostro corpo la fatica del movimento e allontaniamo la fame dalla nostra tavola. Risparmiamo al nostro corpo ogni genere di fatica! Il nostro corpo immoto si ammala nel suo stesso torpore. Allora corriamo sul tapis roulant come criceti che non hanno altro mondo che la propria gabbia.”
La scelta di vivere seguendo i ritmi della natura e soprattutto rispettandola, era da tempo nascosta nell’anima di Devis, fin dalle superiori. Ha studiato il “computer” per la gioia della nonna e di “computer” è vissuto per 5 anni, facendo il tecnico in un’azienda informatica. Ma la sua mente e il suo tempo libero erano già occupati dalle zolle, dalle fatiche di sottrarre l’insalata alle lumache e dall’emozione di vedere le piante curvarsi sotto il peso dei pomodori, rossi e succosi.

pecoranera--
Finché un giorno, alla fine delle ferie estive del 2007, ha deciso che rientrare in ufficio era insopportabile. È tornato, ma solo per dire addio. E aprire la porta della nuova vita.
Devis è cresciuto a Raveo, un pugno di case e qualche centinaio di abitanti nel cuore delle montagne carniche, ha letto gli anarchici e tratto ispirazione da Henry David Thoreau, autore di Walden, ovvero vita nei boschi. È rimasto folgorato dall’esperienza dell’ecovillaggio-comune di Bagnaia che ha pensato di ricreare nella sua terra. “All’inizio gli ideali socio- politici e  l’ambientalismo  erano importanti e lo sono ancora” spiega Devis Bonanni “Ora per me contano di più il rapporto con la terra e con il cibo. Ci affidiamo a medici laureati per farci curare quando ci ammaliamo,  magari due volte l’anno. Ma non ci interessa più  da dove arriva quello che mangiamo. È tutto così sofisticato da aver perso perfino la sua natura. Fare l’orto ci fa capire quanta fatica ci vuole”.
Nel libro Devis si confronta con la furia distruttrice della grandine “Per qualche giorno fui colpito dall’anoressia del lutto”, con la disperazione di perdere un animale e con  l’impudenza di un cervo che si mangia i germogli costati tanta fatica.  Le pagine profumano della prima polenta fatta con il grano cresciuto a Pecoranera. Tra le righe si svelano persone: Eros l’amico, Guerrino, il mentore, il professore di agraria e i suoi consigli per cominciare, le donne di Carnia, e  si contano gli oggetti che riposano sulla credenza della casa di Devis (14, ma erano stati 103). Si affrontano momenti di sconforto: “compilai un curriculum e mi presentai a un centro per impiego”…
Con Sara e Sebastiano, la coppia con cui doveva partire l’ecovillaggio l’esperienza è conclusa. “Devo decidere cosa farò. Se aprire un’azienda agricola vera e propria, ma non penso di essere tagliato per tutta quella burocrazie” rivela Devis, o cercare qualche impiego part time per l’inverno”. Quello che è certo è che comunque vada a Pecoranera, e nella vita, il sole dopo la grandine insegna: “Per quanto grande sia la piaga che colpisce la sua terra solo un raccolto potrà andar perduto. C’è una sorta di franchigia della tragedia. La Natura ritorna sempre alla vita e noi con lei”.


                     Pecoranera
Devis Bonanni
Pecoranera
Lo trovi su Macrolibrarsi.it

 Sidney, neonato morto viene riportato in vita dalle coccole della madre

neonato_resuscitato

In un ospedale di Sidney le coccole amorevoli di mamma Kate hanno riportato in vita, dopo due ore, il piccolo Jamie, nato prematuramente alla 27esima settimana.

Per dovere di cronaca, se cronaca può essere definita, riportiamo lo straordinario caso di un neonato australiano morto e riportato in vita dai baci e dalle carezze della madre. Molte sono le vicende che la scienza non può e non vuole spiegare, alcune delle quali sollevano un giustificato scetticismo, che si può superare soltanto se si cambia punto di vista, ad esempio guardando alla speranza che queste stesse vicende sono capaci di trasmettere.
Sidney, Australia: Kate Ogg ha da poco partorito una coppia di gemelli, Emily e Jamie, nati prematuramente alla 27esima settimana . La sorellina è riuscita a sopravvivere, mentre il fratellino viene dichiarato morto dai medici, che per venti intensi minuti hanno fatto il possibile per rianimarlo. Nonostante la tragica ufficialità della notizia, mamma Kate ha stretto al suo petto il figlio, libero dal lenzuolino che lo copriva. Due ore di carezze, baci, coccole e all’improvviso il miracolo: Jamie, dopo un sussulto, ha iniziato a respirare regolarmente sul seno della madre, sorprendendo i medici che non potevano credere ai loro occhi.
Questo il racconto della madre durante la trasmissione Today Tonight, citata poi dal Daily Mail: “Il medico mi chiese, dopo il parto, se avevamo già dato un nome a nostro figlio. Io gli dissi che si chiamava Jamie, e lui tornò da me con il bimbo in braccio dicendomi: ‘Abbiamo perso Jamie, non ce l’ha fatta. Mi dispiace’. E’ stata la peggior sensazione che abbia mai provato, presi Jamie in braccio, lo strinsi a me. Le sue braccia e le sue gambe penzolavano dal suo corpo, non si muoveva. Io e David abbiamo iniziato a parlargli, gli abbiamo detto il suo nome e che aveva una sorella, gli abbiamo deto ciò che avremmo voluto che facesse nella sua vita. Dopo un po’, ha iniziato a muoversi, a respirare ancora. Ho pensato ‘Mio Dio, cosa succede?’, e dopo pochi secondi ha riaperto gli occhi. E’ stato un miracolo. Siamo i genitori più fortunati del mondo”.
Mamma Kate è convinta che a riportare in vita il suo bambino sia stato il contatto diretto tra loro, calore trasmesso pelle a pelle che avrebbe quindi fatto “risvegliare” il piccolo Jamie. Cosa sia accaduto realmente, se questo o altro, non è possibile spiegarlo, fatto sta che la famiglia è diventata presto molto celebre a Sidney, dove media e pubblico stanno letteralmente impazzendo per la loro storia. Simbolo di speranza e amore in un mondo che ormai fatica a crederci.
Danila Mancini
donna.fanpage.it

video suggerito da Maria Teresa, altri video sul canale YouTube Matres Matutae


FILM -La Fine è il mio Inizio

Locandina di La fine è il mio inizio

Un'opera di parole e silenzi che sfida le leggi dell’intrattenimento. Ormai giunto al termine della propria vita, Tiziano Terzani racconta a suo figlio Folco la sua storia.

la fine è il mio inizio
Mancano poche settimane alla fine. Tiziano Terzani, da tempo malato di cancro, sta per morire. Mentre raccoglie i suoi ultimi pensieri, tra salutari risate e umane preoccupazioni, decide di richiamare il figlio Folco da New York per trascorrere con lui, nella sua casa di campagna, un momento di confronto confessionale. Quei dialoghi, registrati con devoto impegno dal figlio, diventeranno il libro “La fine è il mio inizio”.

Il film di Jo Baier è un atto di coraggio che sfida le dure leggi dell’intrattenimento perché è un’opera fatta di parole, silenzi e sguardi, pochi movimenti agitati e tante inquadrature delicate. Chiusi, e allo stesso tempo liberi, nella casa di campagna del giornalista, i protagonisti sono in burrasca, attendono con controllata pacatezza un dolore annunciato. Ma il desiderio di ribellarsi ad un programma stabilito di sofferenza viene incanalato in un senso più ampio di pace. La confessione arguta di un uomo che ripercorre, episodio dopo episodio (l’incontro con la moglie Angela, gli aneddoti sui due figli), paese dopo paese (Cina, Vietnam, Singapore), tutte le più grandi esperienze della sua vita, investe il figlio della responsabilità di registrare tutto perché, mentre il corpo se ne va, l’animo continui a vivere nella memoria di chi rimane.


Lo spettatore deve predisporsi all’ascolto, deve calibrare i propri istinti emotivi, lasciarsi andare alla commozione ma allo stesso tempo rimanere vigile di fronte al pensiero finale di un uomo che potrebbe sembrare esoterico (il contatto stretto con la natura, la predisposizione a riflessioni sull’universo, e l’abbigliamento da ‘santone’), ma che invece evita qualsiasi tentazione new age. Anche quando racconta del volo di una coccinella sull’Himalaya o delle cavallette che ricordano primavera, il suo personale panteismo naturalistico non rappresenta mai un punto d’arrivo ma un passaggio che chiama altro sapere. E così, anche alla fine della vita corporea, non smette di curiosare tra le profondità dell’anima, tentando – e infine trovando – un modo umanamente altissimo di andarsene.


Ridere per poter morire in pace, seppur con rabbia. E morire ridendo. Abbandonarsi a ciò che accomuna tutti gli uomini con accettazione, dimostrando che si può volgere lo sguardo al passato, ripensare a ciò che si è fatto e riconoscersi: fare la vita che si desidera è fattibile, dice il padre Tiziano al figlio Folco. Bruno Ganz e Elio Germano dimostrano di aver compreso la profondità del suo pensiero e, con dedizione e rispetto, rappresentano, il primo l’ingombrante ombra di un padre straordinario ma difficile da raggiungere, il secondo l’intelligente volontà di essere diverso dal genitore, pur ammirandone lo spirito da esploratore. Un’eredità aggraziata che, in tempi di distrazione cronica e rumore generalizzato, dimostra di essere un gioiello preziosissimo.
Video




http://www.versoilsole.it/soltrenews/film/29-la-fine-e-il-mio-inizio-tiziano-terzani.html

Odio le Mestruazioni: Mi Conviene?

ciclo_mestruale
«Ogni volta che arrivano le mestruazioni è un problema. I dolori sono forti».

«Il periodo che precede le mestruazioni è un tormento: sono di pessimo umore, ho spesso mal di testa, sono nervosa».
«Non ho mai avuto una buona relazione con le mestruazioni. Sono solo una seccatura».
«Il mio ciclo mestruale è irregolare e ballerino».



Mestruazioni: un aspetto della vita femminile molto controverso.
Poche sono le donne che vivono questo evento serenamente. Tante sono invece quelle che vanno incontro a disturbi e disagi. Oppure ci sono diverse donne che le vivono "come se niente fosse", senza entrare in sintonia con questa profonda esperienza del femminile ciclico.
Per i disturbi mestruali oggi le proposte curative sono tante: farmacologiche e naturali. Io sono naturopata e quindi consiglio il secondo tipo di intervento. Però, nella mia esperienza, mi sono accorta di un aspetto importante.
La donna deve prima di tutto cambiare il suo approccio a questi eventi. Se non succede i risultati sono limitati. È infatti difficile vivere serenamente qualcosa che si rifiuta. O si teme. O che non si comprende, svalutandolo nel suo valore.
Sì, è proprio così: le mestruazioni sono esperienze femminili che accompagnano la vita delle donne senza essere comprese.  Sono sconosciute nel loro significato profondo. Ma quando scopri il loro significato qualcosa in te cambia.
Se vivi questo evento senza particolari disturbi acquisisci una nuova consapevolezza di te stessa e delle tue dinamiche femminili.
Se invece vivi questo evento con disagio fai il primo e fondamentale passo verso la guarigione e il benessere.

Il ciclo mestruale....

Come vivono i Pleiadiani sul loro pianeta?

Billy Meier

«La Terra già da milioni di anni è servita come colonia di detenzione, questo è il problema, ci sono state tante infiltrazioni, è stato un luogo di insediamento per molti extraterrestri, è sempre stato un pianeta multiculturale, una meta per l'intero universo dove è successo di tutto. Ci sono stati condizionamenti da fuori e per questo abbiamo anche gli estremismi religiosi sulla Terra, perchè ci sono stati degli extraterrestri che si sono circondati del culto e hanno promosso e costruito le religioni e i Pleiadiani sono qui già da tanto tempo, e adesso sono impegnati con Billy a promuovere questa missione.»
Eduard Billy Meyer, nato in Svizzera, nel 1937, è uno dei più famosi contattisti del mondo. Vide per la prima volta un disco volante nel 1942, in compagnia di suo padre. Da quel momento gli avvistamenti si intensificarono fino a che non si trovò ad essere protagonista di incontri ravvicinati del terzo e quarto tipo (contatti fisici e dialoghi con Esseri di altri mondi) e portatore di un messaggio affidatogli da esseri extraterrestri provenienti dalle Pleiadi. Il materiale fotografico e i filmati da lui realizzati, prova dei suoi contatti, sono tra i migliori del mondo. La figura più importante della sua esperienza è quella di Semjase, essere femminile che contribuì alla sua istruzione.

Perchè i Pleiadiani sono così preoccupati per noi e per il nostro futuro?

Perchè loro sono i nostri antenati, perchè loro si sono assunti la colpa di aver portato il male qui da noi, e tutte le brutture che esistono qui sulla Terra, e vogliono rimediare a questo portando il loro insegnamento e questo dovrebbe risanare quello che è stato fatto.


Come vivono i Pleiadiani sul loro pianeta?

E' molto diverso da qui, non c'è stress, non ci sono auto sulla strada, ci sono solo velivoli. Le costruzioni sono molto diverse da qui, o sono rotonde o sono elicoidali. Le persone lavorano, ma solo due ore al giorno. Non hanno i soldi, quelli li hanno eliminati già da tempo. E' tutto un altro mondo.

 La Terra già da milioni di anni è servita come colonia di detenzione, questo è il problema, ci sono state tante infiltrazioni, è stato un luogo di insediamento per molti extraterrestri, è sempre stato un pianeta multiculturale, una meta per l'intero universo dove è successo di tutto. Ci sono stati condizionamenti da fuori e per questo abbiamo anche gli estremismi religiosi sulla Terra, perchè ci sono stati degli extraterrestri che si sono circondati del culto e hanno promosso e costruito le religioni e i Pleiadiani sono qui già da tanto tempo, e adesso sono impegnati con Billy a promuovere questa missione. Loro sono i nostri antenati, si sono assunti la colpa di aver portato il male qui da noi, e tutte le brutture che esistono qui sulla Terra, e vogliono rimediare a questo portando il loro insegnamento e questo dovrebbe risanare quello che è stato fatto.